Festa del Martirio di S. Giovanni Battista

29 Agosto

 

Nel testo dell’ultimo sinodo diocesano celebrato nelle tre sedi vescovili di Aquino, Sora e Pontecorvo, nel 1095, per volontà del vescovo mons. Antonio Maria Iannotta, si legge che alla festa del Martirio di S. Giovanni Battista sono tenuti a parteciparvi tutti i sacerdoti parroci e religiosi della città di Pontecorvo insieme ai canonici della cattedrale. Questa norma fa capire che nel recente passato la festa del Patrono era quella del 29 agosto. In seguito, in attuazione della revisione del Concordato tra la Chiesa e lo Stato di Villa Madama del 1984, a richiesta delle competenti autorità, mons. Lorenzo Chiarinelli vescovo diocesano, dichiarò il giorno 29 agosto festa patronale per la città di Pontecorvo per cui anche gli uffici pubblici restano chiusi. Liturgicamente la festa è celebrata con la dovuta solennità. La sera della vigilia si svolge la solenne processione che raggiunge anche la parte bassa della città, a dimostrazione appunto, che si tratta di festa cittadina. Il giorno dopo le celebrazioni eucaristiche seguono l’orario festivo. La partecipazione dei fedeli è molto scarsa. Purtroppo, la festa della seconda domenica di maggio ha preso il sopravvento. Da alcuni anni però, per quanto riguarda le manifestazioni esterne alla festa religiosa, lo stesso comitato  di maggio promuove diverse iniziative, per cui si intravede una buona ripresa sia dal punto di vista religioso che dal punto di vista sociale.

Basilica Cattedrale San Bartolomeo - Via Duomo - 03037 Pontecorvo  -  c.f. 90002360601